I Favete Linguis tornano al Teatro Golden con "Fratelli d'Italia" in scena fino al 21 dicembre 2014

26 novembre 2014
Le loro voci sono bellissime e soavi, sto parlando dei Favete Linguis, l'affiatato Trio formato dai fratelli Stefano ed Emanuela Fresi e da Toni Fornari a cui si aggiunge Augusto Fornari e da queste coppie unite da legami di parentela, è nato lo spettacolo "Fratelli d'Italia" che stasera ha scatenato il sonnolento pubblico romano, coinvolgendolo fino all'ultima canzone. Mentre scorrono le immagini coi volti noti e amati dal grande pubblico, loro tre cantano, omaggiando Garinei e Giovannini oppure Petrolini col suo "Gastone", "Tanto pe cantà" fino a Puccini con la sua "Tosca".
Durante l'interpretazione dei temi musicali, il trio viene costantemente disturbato da un uomo disperato, che dico disperato, proprio alcolizzato e lui beve perché non vuole scendere a patti con questo sistema di corrotti, però vuole partecipare in qualche modo e lo fa ricordando quelli che sono stati da esempio agli italiani, primo fra tutti Garibaldi, l'Eroe dei due mondi, che l'Italia l'ha voluta unita e ha lottato veramente perché ciò accadesse. E allora si canta tutti insieme l'Inno d'Italia. Con un pianoforte a coda dispettoso che insegue la meravigliosa prima donna Emanuela, dotata di una voce da usignolo, i tre s'inseguono, tra sketchs comici, satira e parodie, dando nuova veste a pezzi della musica leggera italiana, comunque bella ed emozionante al pari dei classici. Il Trio diretto da Augusto Fornari è formidabile e funziona a meraviglia, anzi, in quattro sono anche meglio e oltre a cantare persino i pezzi Disney col pubblico, loro sanno trasmettere quel senso patriottico per cui, nonostante Equitalia, i furbetti vari e le false pensioni d'invalidità, ci piace proprio essere fratelli d'Italia. Non vi ho detto tutto perché dovete scoprirlo da soli, al Teatro Golden, così potrete persino cantare insieme agli attori e ridere di gusto alle battute dei Favete Linguis. Io mi sono divertita dal primo all'ultimo secondo e devo confermare la loro immensa bravura.

di Tania Croce





TEATRO GOLDEN
Via Taranto 36 - Tel 06.70493826
info@teatrogolden.it ; www.teatrogolden.it

Ufficio Stampa Teatro Golden e Produzione
Daria Delfino   Tel. 347.6687903 – 06.70493826  daria.delfino@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

PennadorodiTania CroceDesign byIole