Rapunzel il Musical, incanta la Capitale (18 dicembre 2014/15 febbraio 2015)

La storia di Raperonzolo, l'ottocentesca fiaba dei fratelli Grimm che ha ispirato la Disney, dando vita alla principessa Rapunzel, si è trasformato come per magia in un Musical che da circa un mese e mezzo, sta incantando la Capitale. Alessandra Ferrari è Rapunzel, con la sua voce soave e la grazia della fanciulla dai capelli magici, un'artista giovane e straordinaria, rapita dalla crudele zia Gothel, un'impeccabile Lorella Cuccarini, nei panni della strega seducente e senza cuore. Giulio Corso è Phil, il ladro e salvatore di Rapunzel, un vero molleggiato dalla bella voce e persino simpatico oltre che di bell'aspetto. Gli altri attori, il cantastorie, i fiori parlanti che rinascono ogni giorno con l'acqua versata nel vaso dalla fanciulla, oppure il suo fedele amico camaleonte, o il gruppo di amici che si agitano nella Locanda del Lupo, dove la giovane dai capelli dorati entra, dopo essere scesa dalla torre nella quale era reclusa da ben 18 anni, sono tutti abili ed eccezionali, come il re e la regina, i veri genitori di Rapunzel. Il racconto fatato in due tempi, è pieno di effetti speciali, sonori e visivi e alla recitazione degli attori, si alternano scene animate suggestive e straordinarie. Le musiche originali di Magnabosco, Procacci e Barillari, sono stupende, come le meravigliose scene di Alessandro Chiti e i costumi di Francesca Grossi. Il regista di Rapunzel il Musical, Maurizio Colombi, ha diretto splendidamente un cast armonioso e di qualità come questo e lo spettacolo in scena dal 18 dicembre 2014 al 15 febbraio 2015 al Teatro Brancaccio, è da sogno.


di Tania Croce



Nessun commento:

Posta un commento

PennadorodiTania CroceDesign byIole