Sono d'accordo su tutto di Max Paiella al Sala Umberto

20 febbraio 2015 
Cosa rischierebbe un cittadino onesto, educato, rispettoso delle regole del vivere civile in Italia oggi? Probabilmente di essere arrestato, come Dantes, il personaggio nato dalla penna di Max Paiella, sottoposto al P.R.I.S. ossia a una prova nella quale dovrà riuscire a diventare 'disonesto' per essere scagionato e dato che al camaleontico Paiella piace indossare diverse maschere e camuffamenti come accade ne Il Momento Musicale, la sua rubrica nella trasmissione radiofonica di Radio 2 Il ruggito del coniglio, forse riuscirà a tornare 'libero', attraverso i suoi divertentissimi personaggi che sfilano sul palcoscenico del Sala Umberto.
Ci saranno Vinicius du Marones, giunto direttamente da Porto Alegre, Leccajulio, il cantautore del momento, addirittura l'ex sindaco di Roma farà il suo comizio e poi il ministro Dario Franceschini. Saranno tanti i brani interpretati da Paiella, con talento ed eleganza, quella di un uomo pulito e scevro da ogni forma di corruzione. Si comprometterà solo attraverso l'arte del suo canto e una comicità irresistibile. Un imperdibile one man show quello di Max Paiella, il comico, musicista e cantante della band Blues Willies insieme a Claudio Gregori (il Greg della coppia Lillo &Greg).
Insieme a Paiella, hanno suonato dal vivo la band The Rabbits nello spettacolo diretto da Francesco Brandi che suggerisco di vedere a tutti i costi, per ridere di gusto.

di Tania Croce




Nessun commento:

Posta un commento

PennadorodiTania CroceDesign byIole