La Traviata di Verdi alla Chiesa All Saints eseguita dall' Orchestra Filarmonica e coro d'Opera di Roma



Il celeberrimo canto d'amore di Violetta Valéry, rivolto all'amato Alfredo Germont, che dall'800 incanta e seduce gli spettatori di tutto il mondo, risuona nella cattedrale gotica All Saints, dall'8 maggio scorso, dove le note dell'Orchestra Filarmonica magistralmente diretta dal Maestro Alberto Meoli, si sono insinuate tra le guglie della meravigliosa Chiesa, insieme con le voci del coro d'Opera di Roma. Sin dall'overture d'opera, è solenne l'esecuzione dell'Orchestra Filarmonica diretta da un maestro ispirato e abile come Meoli, che consente ad Alfredo Germont, il tenore Sandro Ferri e a Violetta Valéry, il soprano Marina Di Marco, di modulare il proprio canto passando dall'invocazione amorosa, fino al doloroso finale. Il personaggio di Violetta si distingue per la differenza cromatica dei costumi, che rispecchiano il suo animo turbato e incendiato dal fuoco sacro dell'amore e da quello di un'altra malattia ben più grave e mortale. La sua voce si adatta alla graduale e rassegnata resa del cuore, mostrandosi dotata di agilità, buona tecnica di coloratura e ricca estensione. Tra il suggestivo brindisi di Alfredo, reso sublime dalla voce ricca, piena e l'intenso volume di Ferri e l'addio di Violetta, il secondo atto, vibra per la presenza di Giorgio Germont, una figura emblematica nell'intreccio amoroso irrisolto tra i due innamorati dell'opera verdiana, messaggero di sventura e lo fà spingendosi fino a tonalità puramente drammatiche, indossando una maschera ferrea dietro la quale si cela un registro acuto e a tratti persino morbido e soave. Fiero, deciso e impeccabile, Giorgio Germont irrompe nel cuore e nella dimora della donna mondana, caduta ai piedi del suo grande e impossibile amore. Eppure sarà il dottore di Violetta a confermare la sua tragica dipartita e questo tormentato sentimento non potrà più essere vissuto dai due innamorati. Credibile e intenso Fabrizio Nestonni nei panni del Dottore e gli altri componenti del coro diretto da Alessandra Corso.


I tre atti della famosa opera verdiana, la cui direzione artistica è affidata al Maestro Giorgio Tentoni, saranno il 15, 22 e 29 maggio prossimo, nella chiesa All Saints a Via del Babuino, 153 - Roma. 





di Tania Croce







1 commento:

PennadorodiTania CroceDesign byIole