Autori nel cassetto Attori nel comò, 8° Concorso di Corti Teatrali al Teatro Lo Spazio

L'amore e le donne, sono state le protagoniste dei sei corti in concorso il 27 luglio 2015 al Teatro Lo Spazio. 
Il teatro della crudeltà di Artaud rivive grazie a Emiliano Metalli, il sensibile autore e regista di "Cenci Suite" ispirato alla tragica sorte di Beatrice Cenci, che è stato il corto più votato dal pubblico in sala e dalla giuria, insieme con "Otto battute" di Antonella Granata, sulla vita del geniale coreografo Josè Limon, interpretato da Manuel Parrucini, primo ballerino al Teatro dell' Opera di Roma.
Credibili e appassionati sono stati gli attori della compagnia che ha debuttato ieri con "Fantastiche visioni", adattamento di Maria Teresa di Clemente di "Fantastica Visione", l'opera scritta da Giuliano Scabia e molto bello anche "Il castello di cristallo" con Bianca Elton Ara, per la regia di Roberto Leoni, un vero e proprio canto d'amore silenzioso e vibrante, delicato e autentico come può essere il ricordo di una donna sola, nella speranza che l'amata faccia il suo ritorno.
Il Maestro Francesco Verdinelli, è il presentatore dell'iniziativa che si svolge ogni anno nel mese di luglio, un vero e proprio Festival teatrale, atteso dalle compagnie che si esibiscono spesso per la prima volta di fronte al pubblico, Attraverso il proprio voto, il pubblico e la giuria composta da giornalisti, scrittori, attori ed esperti, consentirà loro di essere in cartellone a fianco d'illustri colleghi.


L'evento, iniziato il 20 luglio 2015, si concluderà il 1 agosto e solo allora si conosceranno i nomi dei vincitori che regaleranno al pubblico romano, nuove emozioni in teatro.

di Tania Croce 




Nessun commento:

Posta un commento

PennadorodiTania CroceDesign byIole