Fausto e gli Sciacalli, al Ghione dal 3 al 15 maggio 2016

In una giornata come tante, fatta d'insoddisfazione e ansia, nell'attesa che ore uguali a ore si consumino senza slanci, accanto a Ottavia (Elisabetta De Vito), la moglie bella e delusa e a Elvis (Ariele Vincenti), il figlio creativo e dispettoso, un uomo come Fausto (Paolo Triestino) ex leader di un gruppo musicale che ha scalato le vette della classifica col pezzo melodico Annalisa,  ha tanta voglia di rifugiarsi in un sogno, giunto come un fulmine a ciel sereno per dare colore alla sua sbiadita quotidianità; Questo sogno si chiama Elmore (Nicola Pistoia), l'ex batterista del gruppo, il cui arrivo sconvolgerà l'apparente equilibrio del venditore ambulante in Via Casilina, con un diavolo per capello, quei pochi rimasti e un padre chiuso nella sua stanza a ordinare di tutto alle televendite.
Elmore dopo la sua inaspettata e sconvolgente apparizione, incanta e seduce Fausto, la sua famiglia, gli amici Sandro (Ciro Scalera) e Angelina (Loredana Piedimonte) coi suoi racconti esotici, nel suo accento inglese e gli occhi accesi e persi tra nostalgici scenari mozzafiato come la barriera corallina, tra i massaggi e le cure di donne giovani e belle, pronte a rendere la sua vita meravigliosa. Però i viaggi intorno al mondo e le donne non bastano più a Elmore per essere felice. Dopo essere fuggito per ben 35 anni, con in tasca i soldi guadagnati dal gruppo, l'ex batterista hippie torna per proporre ai componenti della band Fausto e gli Sciacalli, di riunirsi e regalare nuove emozioni a se stessi e al pubblico.
Il secondo tempo della commedia di Gianni Clementi, è la costruzione di un sogno fatto di vecchi abiti di scena chiusi da anni negli armadi, parrucche anni '80 e la voglia di tornare alla ribalta anche solo per poco tempo, il tempo di un sogno.

Il sogno incantevole di Nicola Pistoia, ha sedotto tutti da quando è stata messa in scena la commedia in due tempi, scritta per loro dall'amico Clementi e continuerà a sedurre il pubblico del Ghione fino al 15 maggio 2016 (con una replica con audio descrizione per spettatori non vedenti e ipovedenti e una replica in LIS  per spettatori sordi il 14 maggio).

di Tania Croce


Nessun commento:

Posta un commento

PennadorodiTania CroceDesign byIole