Per sempre Glattauer

Emmi e Leo sono i protagonisti di un amore virtuale appassionante, dove le parole veicolano desideri, attese, delusioni, distruzioni, ricostruzioni, insomma gettano le fondamenta per un sentimento solido e duraturo.
"Le ho mai raccontato del vento del nord" e "La settima onda" sono i due romanzi di Daniel Glattauer, il giornalista e scrittore viennese uscito per Feltrinelli nel 2010, che hanno ispirato lo stile di "Un record... d'amore alla conquista dell'autostima", dove però Elena si racconta attraverso i post del suo blog e lo scambio virtuale avviene con i lettori, attraverso i loro commenti.
La forza dei romanzi di Glattauer risiede nella creazione di una love story virtuale dove la vera protagonista è la parola stessa, capace di dipingere sogni e fantasie che hanno tutte le carte per realizzarsi.
Emmi e Leo sono due persone alla ricerca dell'amore ideale. Nelle mail tutto sembra perfetto però al di fuori del loro armadio di sentimenti ben sigillato, c'è il mondo esterno, con un marito e dei figli da una parte e  dall'altra una fidanzata venuta da Boston, con l'illusione di rappresentare il futuro sentimentale perfetto.
I due romanzi citati s'intersecano, lasciando sulle spine il lettore fino all'ultima pagina. 
Vi consiglio questi due romanzi e anche "Per sempre tuo", la terza opera letta con lo stesso entusiasmo da parte mia.
Daniel Glattauer è il Laclos dei nostri giorni. Senza alcun dubbio

di Tania Croce



2 commenti:

  1. Molto interessante... Li leggerò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo quello che leggiamo. Ti aspetto sul blog. Se clicchi su Segui in home page puoi ricevere tutte le news dei post futuri. Ti ringrazio per il commento!

      Elimina

PennadorodiTania CroceDesign byIole