Stagione da protagonisti al Nuovo Cinema Aquila

TRA FIABE SURREALI E DISTOPICHE, COMMEDIA ECOLOGISTA DRAMMA FAMILIARE E IMMIGRAZIONE, RIAPRE LA STAGIONE DEL NUOVO CINEMA L’AQUILA.
DAL 30 AGOSTO AL 1 SETTEMBRE TRE IMPORTANTI APPUNTAMENTI CON LA NUOVA CINEMATOGRAFIA ITALIANA.

Silvia Luzi e Luca Bellino per “Il Cratere”
Pascal Zullino e Flavio Bucci per “Il Vangelo secondo Mattei”
E Stefano Amatucci per “Caina”

Riprende la stagione del Nuovo Cinema Aquila con tre appuntamenti imperdibilidal 30 agosto al 1° settembre per poi proseguire verso una intensa programmazione autunnale.
Da giovedì 30 agosto torna in programmazione il Cratere di Silvia Luzi e Luca Bellino, distribuito da La Sarraz Pictures. Il film sarà programmato ogni sera a partire dalle 21.45.

Il 30 agosto saranno presenti i registi a rispondere alle domande del pubblico in sala.

Dopo la folgorante presentazione alla Mostra del Cinema di Venezia, e dopo il trionfo al Tokyo International Film Festival, dove il film ha vinto il Premio Speciale della Giuria presieduta da Tommy Lee Jones, il film di Luzi e Bellino, Torna a grande richiesta al cinema.

Film di forte intensità, racconta il rapporto travagliato di un'adolescente e suo padre, un venditore di peluche che vede nel talento della figlia una speranza di riscatto sociale. I protagonisti sono interpretati da Sharon e Rosario Caroccia, padre e figlia anche nella realtà, per la prima volta sullo schermo.

A partire dal 30 agosto anche Il Vangelo secondo Mattei, commedia ecologista, esilarante ed ironicamente drammatica, opera prima di Antonio Andrisani e Pascal Zullino con un impagabile Flavio Bucci, volto denso di umanità e fragilità. 

Il 30 agosto alle 21.45 in sala Pascal Zullino e Flavio Bucci presenteranno il film al pubblico.

Un cinico regista ed il suo assistente ritornano in Basilicata, loro terra d'origine, in cerca di riscatto. Giunti all'età di 50 anni e falliti nelle loro ambizioni artistiche decidono di cavalcare il dissenso sulle estrazioni petrolifere per mettere su uno sgangherato film d'inchiesta dal titolo Il Vangelo secondo Mattei e che si intreccerà con la vita di Pier Paolo Pasolini, autore dell'incompiuto romanzo Petrolio e del capolavoro cinematografico Il vangelo secondo Matteo, girato in Basilicata nel 1964. Da non perdere.

Terzo film in programmazione Caina di Stefano Amatucci che il 1° settembre, alle 20.00 incontrerà il pubblico del cinema in compagnia di Luisa Amatucci.

Dramma distopico sulla tragedia di un’immigrazione selvaggia, opera prima diStefano Amatucci con Luisa Amatucci, una straordinaria Isa Danieli, nel cast anche Helmi Dridi e Gabriele Saurio. Il regista dopo una lunga esperienza sul fronte televisivo firma un lavoro estremo e coraggioso sull’orrendo tema dell’immigrazione selvaggia, degli interessi connessi e dell’inevitabile razzismo. In un presente visionario e distopico, sulle spiagge di un generico Mediterraneo, si consuma la vicenda di Caina, di mestiere trovacadaveri, e il suo rapporto vittima- carnefice con il magrebino Nahiri, al centro di una vera e propria guerra di civiltà.

La sceneggiatura, firmata dallo stesso Stefano Amatucci e Davide Morganti, è liberamente ispirata dall’omonimo romanzo di Davide Morganti (Ediz. Fandango Libri). Il film è approdato in Italia dopo l’importante successo internazionale di critica e pubblico - Stati Uniti, Francia, Inghilterra, Spagna, Australia, Argentina, Uruguay, Estonia, Portogallo.

Il Vangelo secondo Mattei e Caina sono distribuiti da mOOviOOle.

Il Nuovo Cinema Aquila è un bene confiscato alla mafia, destinato a finalità sociali in particolare per lo svolgimento di attività di educazione al cinema e dato in concessione da Roma Capitale - Dipartimento Attività Culturali.

Per tutte le informazioni dettagliate sulla programmazione.


Ufficio stampa Nuovo Cinema Aquila ufficiostampa@cinemaaquila.it

Via l’Aquila 68 – tel 06.45541398


(Il Vangelo secondo Mattei)


(Il Cratere)

Nessun commento:

Posta un commento

PennadorodiTania CroceDesign byIole