Urgenza d'amore al teatro Ghione con "Sei lezioni di danza a domicilio"

Il teatro Ghione, ha inaugurato la stagione 2018/2019 con la commedia "Sei lezioni di danza a domicilio" uno spettacolo che condensa l'A B C del teatro: Amore, Bellezza e Cuore e che nasce da un workshop per attori, diretto da Pino Quartullo nel Forte Michelangelo di Civitavecchia, in collaborazione con la Capitaneria di porto.
Protagonista è la solitudine e il bisogno di compagnia e comprensione da parte di Lilli, una signora benestante e in cerca di emozioni nuove prima che il sipario della sua esistenza si chiuda definitivamente. A giungerle in soccorso è Michele, il ballerino gioioso e bizzarro che porterà allegria e musica in una casa silenziosa e grigia, a parte la consueta telefonata dell'amica Ida. Però gli attori non sono due ma dodici, ben sei coppie animano le sei scene. Sei attori e sei attrici si alternano per interpretare Lilli e Michele impegnati nelle lezioni di ballo. Il primo stile è lo swing con Margherita Macor e Roberto Fazioli,  poi il tango con Giusy Armato e Antonio Massimo,  il valzer con Maria Luisa Rubulotta (attrice e coreografa dello spettacolo) e Gabriele Del Cane. Nella quarta settimana ci sono Francesca Spina e Daniele Ceccarelli con il fox-trot, Iolanda Zanfrisco e Mattia Calefati portano in scena il cha cha cha, mentre Silvia Bruni e Alessandro Orfini: disco e balli moderni.
La commedia apparentemente leggera e disincatata, cela le dolorose esperienze dei dodici personaggi i quali hanno voglia di raccontarsi e attraverso lo sfogo e la reciproca comprensione, di guarire le proprie ferite. Il regista ha saputo dosare bene le loro emozioni, conferendo autenticità e naturalezza a tematiche attuali e complesse quali la terza età e l'omosessualità, rappresentate dagli attori che sanno unirsi attraverso il ballo, accomunati dal desiderio di amare ed essere amati.
E' forse questo il vero messaggio dello spettacolo, la necessità anzi un'urgenza d'amore.
di Tania Croce  

5 commenti:

  1. Splendida e delicata recensione di Tania...sempre sul pezzo e in punta di penna Chapeau !!

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio per le belle parole!

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. E' uno spettacolo corale in cui il male è interiore e i dodici personaggi che in realtà rappresentano a turno la coppia formata da Lilli e Michele, attraverso l'amore, guariscono le ferite del cuore.

      Elimina

PennadorodiTania CroceDesign byIole