Sfilata Frasso Moda e riciclo Storia di una passione sostenibile

La storia dell’evento Sfilata Frasso - Moda e Riciclo inizia nel 2013 a Frasso Sabino, piccolo borgo di 739 abitanti in provincia di Rieti.
Il gruppo della Proloco di Frasso Sabino prevedendo l'estrema difficoltà che avrebbero incontrato i cittadini nel gestire l'imminente arrivo della raccolta differenziata, insieme al Sindaco, svilupparono un'idea per renderlo più accessibile: una sfilata di moda in cui chiunque poteva mettersi in gioco, realizzando abiti e accessori fatti esclusivamente con materiali riciclati - plastica, carta, vetro, alluminio, imballaggi, vecchi mobili e molto altro.

L'evento giunto oggi alla sua 7a edizione ha visto sfilare più di 150 abiti realizzati con i materiali più vari: sacchi di plastica, capsule del caffè, buste in canvas, pezzi di vetro, carta, cartone, nastro adesivo e rifiuti di ogni genere.
L'importanza del tema è cresciuta nel tempo così come è cresciuta l'attenzione verso la sfilata. Oggi più che mai la tutela dell'ambiente, anche attraverso la raccolta differenziata, riguarda e deve riguardare tutti! La moda è un pretesto con il quale riusciamo a raggiungere l'attenzione del pubblico, in maniera semplice ma efficace. Vedere una bella ragazza vestita di rifiuti e scoprire come i rifiuti stessi possono rinascere e diventare belli suscita grande stupore e attenzione.
Mission & Partner
SfilataFrasso in questa settima edizione vuole partecipare e sentirsi parte di iniziative come quelle attivate da Greta Thunberg. Da 7 anni crediamo, con il sostegno di partner come Corepla, Comieco, Legambiente, nella condivisione di un messaggio preciso: rendere il mondo un posto migliore è possibile solo se diventa un valore condiviso espresso in gesti concreti e quotidiani. Noi abbiamo scelto il tema, non semplice, della raccolta differenziata quando ancora se ne parlava (troppo) poco. Se smistiamo correttamente i rifiuti ciò che buttiamo via può diventare risorsa con effetti migliorativi sull’ambiente che ci circonda in chiave di economia circolare. A Sfilata Frasso lo abbiamo sostenuto e continuiamo a sostenerlo attraverso l’arte e la moda.
Testimonial

Per la prima volta quest’anno l’evento avrà il sostegno anche di due importanti attori Nicola Pistoia e Paolo Triestino che hanno deciso di condividere il messaggio di Sfilata Frasso e essere i presidenti della giuria, composta da esperti di cultura giornalismo, design e moda, che giudicherà gli abiti in gara la sera del 21 luglio.
Rassegna stampa

Video dell'ultima edizione:

In foto alcuni degli abiti vincitori dell'edizione 2018 ispirata al cinema. #RegalaUnLietoFineAiRifiuti

- Marilyn - I classificato - un abito realizzato con la stoffa di un vecchio gazebo impreziosita da fiori ricavati da cialde di un noto brand di caffè. 
- Zippetta Rossa - II secondo classificato - un vestito realizzato con centinaia e centinaia di zip riciclate e raccolte nell’arco di 3 anni dalle stiliste
- MyFairPlastic III classificato - abito ispirato alla Audrey Hepburn di My Fair Lady realizzato con strisce di plastica lavorate a macramè, decorazioni di nastri magnetici e tessuto non tessuto da imbianchino.
- Ecomarine - premio #PassioneSostenibile - un abito realizzato con trucioli di plastica incollati sopra plastica da imballaggio.

L'appuntamento è domenica alle 21 luglio, ore 21 – Piazza Belveder




4 commenti:

  1. Ma che meraviglia...sono bellissimi!!Brava Tania ad averlo pubblicizzato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sia un evento interessante e per questo da condividere. Grazie come sempre per essere passata!!!!

      Elimina
  2. 🙌🙌🙌🙌❤❤Professionale come sempre !!

    RispondiElimina

PennadorodiTania CroceDesign byIole