L'uomo ideale conquista il pubblico del Golden

E' stato un giorno speciale oggi per il Teatro Golden che ha inaugurato la sua 10^ stagione con la nuova commedia scritta da Toni Fornari, Andrea Maia e Vincenzo Sinopoli "L'uomo ideale" diretta da Toni Fornari.

La recensione

L'incipit dello spettacolo è la scena cruciale del film Notting Hill (che personalmente adoro) con Hugh Grant e Julia Roberts, da cui è ammaliata Giada (Claudia Campagnola), intenta a mangiare pop corn dentro al suo pigiamone, facendo sogni d'amore.
 I sogni svaniscono e si torna alla realtà, alla vita di tutti i giorni, al lavoro che la spiritosa single divide con l'amico e collega Lollo (Toni Fornari), disilluso e convinto che la soluzione alle delusioni amorose sia l'atteggiamento superficiale e scostante.
Giada e Lollo vivono nella stessa casa e gestiscono una griffe d'intimo Gia&Lol, la cui distribuzione è limitata ai confini nazionali.
Il disperato bisogno d'amore di Giada, convince Lollo a mettere un'inserzione su Porta Portese per affittare una stanza del suo grande appartamento con la speranza di trovare l'uomo ideale che non tarderà ad arrivare.
Si presenta elegantissimo e irresistibile Damiano (Simone Montedoro), stordendo letteralmente con la sua bellezza i due amici e coinquilini che perdono la testa per il nuovo arrivato.
Tra scene di corteggiamento e seduzione, i due tentano in tutti i modi di conquistare il bellissimo Damiano che resiste alla corte dei nuovi amici, proponendo loro una collaborazione e non solo.
La commedia è piena di momenti estremamente divertenti, con un Toni Fornari in formissima e charmant nella parte che interpreta. Claudia Campagnola è ironica, sexy e deliziosa. 
Dulcis in fundo Simone Montedoro, cosa dire di lui se non che ha sedotto non soltanto Giada e Lollo, ma il pubblico del Golden ed è solo la prima di una lunga serie di repliche che si concluderà il 13 ottobre 2019.
Per l'attualità delle tematiche sociali trattate, la splendida colonna sonora, la scenografia e il cast affiatato, una regia sobria e scrupolosa, consiglio questo spettacolo che apre davvero alla grande la decima stagione di un teatro amatissimo come il Golden.

di Tania Croce



6 commenti:

  1. Sei bellissimo Simone e nn vedo l'ora di vederti il 5 ottobre sarò lì solo x te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una commedia che merita sia per la celestiale visione e bravura di Simone che per quella di Claudia e Toni, un trio fantastico!

      Elimina
  2. Sempre attenta e accurata la tua recensione Tania...non potevi descrivere meglio la splendida commedia che illustra i problemi dei quarantenni di oggi con tutti i suoi pro e contro che l'affliggono!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio come sempre sia per esserci stata che per la tua realistica e precisa critica allo spettacolo!!! Un bacio

      Elimina
  3. 👏👏👍❤️ D'accordissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il teatro è lo specchio dei tempi che stiamo vivendo e il compito di chi fa teatro e di chi scrive di teatro, è raccontarlo.

      Elimina

PennadorodiTania CroceDesign byIole