L'operazione di Rosario Lisma al Piccolo Eliseo

Le figure dell'autore teatrale, dell'attore, del critico autorevole e dello scribacchino sul web, un furbetto incompetente che pubblica online per entrare gratis a teatro, sono analizzate dall'ispirata e brillante penna d'oro di Rosario Lisma che interpreta Saverio, un autore motivato ed erudito, ridotto dalla noncuranza della critica ad essere un precario come i colleghi attori.
La messa in scena di uno spettacolo sui terroristi clandestini degli anni '70 è il contesto ideale per i quattro attori d'interpretare una commedia umoristica dove il sorriso è amaro e nervoso al tempo stesso perché i temi illustrati sono veri e dolorosi, come la condizione dei quarantenni costretti a recitare il ruolo dei precari. Idealisti e frustrati, buffi e solidali, Andrea Narsi, Fabrizio Lombardo, Alessio Piazza, Gianni Quillico (nella parte del critico) e Rosario Lisma, come la vita che si ripete ogni giorno rinnovandosi, emozionano e divertono, coinvolgono fino all'ultima battuta, fino al buio sull'autore deluso che scompare tra gli applausi di un pubblico entusiasta.
E' uno spettacolo da vedere per forza!

di Tania Croce
                                               (La locandina)

(Gli applausi)

4 commenti:

  1. Davvero un gran testo e interpretazioni straordinarie! Tanta verità e anche tanta amarezza sulla situazione professionale dell'attore in Italia. Ogni risata nasconde un graffio, uno spettacolo davvero coinvolgente, come hai ben descritto, e che offre tanti spunti di riflessione, anche sullo stesso sistema teatrale. Da vedere assolutamente! Mi hanno emozionato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia visione dello spettacolo è stata essenziale. Le tematiche trattate e le parentesi da aprire sarebbero infinite, ma come sempre lo lascio scoprire allo spettatore andando a vedere la pièce che è stata inserita tra i miei preferiti del 2019.

      Elimina
  2. Finalmente anche in teatro arrivano queste pièce che fotografano la società di oggi ,nuda e cruda come la stiamo vivendo,toccando temi delicatissimi senza falsi buonismi...complimenti agli interpreti e a Tania che riporta fedelmente i temi sociali con professionalità e serietà che la contraddistingue nel suo lavoro !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bellezza nel tuo commento! Ti ringrazio infinitamente!

      Elimina

PennadorodiTania CroceDesign byIole